Vi segnaliamo lo spettacolo teatrale “Uno nessuno e centomila” interpretato da Enrico Lo Verso che si terrà il 7 febbraio a Giarre in occasione del 150esimo anniversario della nascita di Luigi Pirandello.

Il ritorno in teatro di Enrico Lo Verso, dopo quasi 10 anni di assenza, per la messa in scena di uno dei testi più classici della letteratura italiana contemporanea. Sceglie di interpretare Vitangelo Moscarda, l’eroico protagonista di “Uno nessuno centomila”, testo tratto dall’opera di Pirandello. Il “testo” topico, come amava definirlo lo stesso Pirandello, che meglio di ogni altro racconta il dramma della “maschera” come stratagemma dell’esistenza, e dell’identità o, per meglio dire delle molteplici identità, e che interpreta, in assoluto, la complessità dell’individuo moderno.

Il Vitangelo Moscarda (per gli amici Gengè) interpretato da Enrico Lo Verso, così come nel riadattamento del testo di Alessandra Pizzi (che cura anche la regia dello spettacolo) è un uomo di oggi, vaga nelle difficoltà della quotidianità, alla ricerca di conferme esterne, sino alla conquista della consapevolezza del proprio Sé che è l’unico vero traguardo dell’esistenza.

Oltre che come attore cinematografico, tra cui ricordiamo “Il ladro di bambini” (1992), “Lamerica” (1994) e “Così ridevano” (1998) e diverse produzioni televisive tra cui “Donna d’onore” (1991) di Stuart Margolin, “Scoop” (1991) di Josè Maria Sanchez, “Mosè” (1995) di Roger Young e “I Miserabili” (2000) di Josée Dayan, Enrico Lo Verso si è esibito in qualità di attore di teatro nei seguenti spettacoli: “Volevamo essere gli U2” diretto da Umberto Marino, “Naja” diretto da Angelo Longoni, “Metamorphose d’une melodie” diretto da Amos Gitai (è stato tra i protagonisti anche delle rispettive versioni cinematografiche realizzate da Andrea Barzini nel 1992, da Longoni nel 1997 e da Gitai nel 1992) e “Un tram che si chiama desiderio” diretto da Lorenzo Salvettin. Nel 2001 è stato protagonista insieme a Marta Belaustegui del film “L’amore imperfetto” di Giovanni Davide Maderna, presentato in concorso alla 58ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.

 

 

 

 

 

(articolo tratto in parte da Lecceoggi.com)